“Migrazioni, relazioni interculturali, vulnerabilità psichiche: contesti di riferimento e modelli di intervento tra dinamiche istituzionali e risorse territoriali”

Il corso intende familiarizzare i destinatari con la complessità e la pluristratificazione delle problematiche oggetto di indagine, attraverso una metodologia di ricerca e di intervento che coniughi strumenti psicologico-psichiatrici ad orientamento psicodinamico con una capacità di lettura antropologicoculturale delle realtà cliniche sia individuali che comunitarie. Tali tematiche saranno analizzate anche alla luce delle recente esperienza della pandemia da coronavirus.

Destinatari: professionisti che operano all’interno dei Servizi Sanitari Territoriali con attenzione ai Servizi di base, di prossimità e di comunità: Medicina di Base, Unità Operative Materno Infantili (U.O.M.I.), Consultori, Pediatria, Infermieri, Psicologi, Psichiatri, Psicoterapeuti, Farmacisti, Counselor, Educatori Professionali, Assistenti Sociali.

La partecipazione è gratuita e a numero chiuso (max. 40 partecipanti)

Modulo per iscrizioni al seguente link entro e non oltre il 1 maggio 2021 https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdH4kmdoj0LB1dTs2xs4zeys0vTQAF8EnXj6t-yaXg_dASd9Q/viewform

Scarica il programma qui

Corso di alta formazione in promozione e tutela della salute mentale nelle relazioni interculturali